Le carte di Madame Lenormand

Le carte di Madame Lenormand

Facebooktwitterlinkedinby feather

image1

 

Piccola premessa sulla vita di Madame Lenormand.
Madame Lenormand è stata nell’antichità un’antica veggente e per circa vent’anni ha esercitato la professione di cartomante a Parigi dove aprì il suo studio nel 1793 alla cui entrata pose la targa “Mademoiselle Lenormand, libraire”. Presto i suoi responsi furono richiesti anche da personaggi di un certo livello sociale. Inoltre, scrisse di essere stata la confidente dell’imperatrice Giuseppina di Beauharnais e dello stesso imperatore, Napoleone Bonaparte, che però la fece incarcerare due volte per motivi politici.
Mlle Lenormand morì a Parigi il 25 giugno del 1843, lasciando ai suoi eredi una ingente somma di denaro. In quegli stessi anni numerosi fabbricanti di carte, in ogni parte dell’Europa, idearono svariati mazzi per la cartomanzia nel cui titolo compariva il nome della più celebre “sibilla moderna”: La Sybille des Salons, il Grand Jeu de Societé de M.lle Lenormand; il Petit Lenormand, sono ancor oggi, i mazzi per la divinazione più famosi e conosciuti.
Il mazzo che potete vedere nel sito è uno degli ultimi mazzi presenti in commercio e sono bellissime come colori e disegni. Sono in tutto 36 carte, le uso soprattutto per domande veloci e per responsi a breve scadenza di tempi. La particolarità di questo mazzo che sono un misto tra le carte francesi e carte da gioco con la figura al centro ben visibile. Non hanno nulla a che vedere con i tarocchi ma si avvicinano di più alle carte della sibilla.
Cito qualche carta: il vascello, la falce, il serpente, il cane, l’ancora, la croce.
Sono molto richieste dai miei clienti e affascinano molto per i loro colori, per le loro figure uniche e soprattutto per il tipo di responso sempre dettagliato e preciso.
Potrete consultarle quando eseguite un consulto da me in studio ed ogni qualvolta ne abbiate bisogno.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutubeby feather

Ciao, mi potresti dire come si chiama questo mazzo con queste figure, mi spiego meglio: che illustrazioni sono, di chi?

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Free Google Page Rank

Paste your AdWords Remarketing code here